Regione Puglia

Palazzo Ferrari – Via Vittorio Emanuele III

Ultima modifica 17 giugno 2020

Il palazzo per tutto il Settecento è stato addossato alle mura di ponente e terminava a sud-est con un grande giardino, che è stato poi abbattuto per creare la strada di collegamento tra il centro storico e il Borgo nuovo. I proprietari Ferrari crearono un nuovo accesso con un loggiato sulla strada via Cavalcatoj (attuale via Vittorio Emanuele II). Il palazzo è appartenuto alla famiglia Ferrari. Domenico Antonio, discendente Ferrari, fu patriota a Napoli nei moti del 1821 e perciò confinato politico a Parabita. Il nipote, dott. Carlo Ferrari, fu fondatore e presidente, per un lunghissimo arco di anni, del “Circolo degli Amici”.